fr FR nl NL en EN de DE it IT pt PT es ES
Il carrello è vuoto

Le proprietà superiori degli acidi grassi di cocco

Per capire cosa rende straordinari gli acidi di cocco, bisogna capire le sue proprietà e come il corpo risponde a loro.

Coco ha sparato a 2

Tutti i grassi e gli oli consistono in molecole di grasso conosciute come acidi grassi. Esistono due criteri per la classificazione degli acidi grassi. Il primo criterio è la saturazione. Esistono tre tipi di grassi saturi: grassi saturi, grassi monoinsaturi e grassi polinsaturi.

Il secondo criterio di classificazione è calcolato in base alla dimensione molecolare della catena di carbonio nell'acido grasso. Hai acidi grassi a catena corta (SCFA), acidi grassi a catena media (MCFA) e acidi grassi a catena lunga (LCFA).
Quando tre acidi grassi sono raggruppati da una molecola di glicole, hai un trigliceride. Pertanto, è anche possibile avere trigliceridi a catena corta (SCT), trigliceridi a catena media (MCT) e trigliceridi a catena lunga (LCT). I termini acidi grassi e trigliceridi sono spesso usati in modo intercambiabile.

È importante sapere che i grassi contenuti nella noce di cocco sono principalmente acidi grassi a catena media saturi (MCFA), detti anche trigliceridi a catena media (MCT). Gli MCFA si distinguono dagli altri acidi grassi perché sono più digeribili e hanno una maggiore solubilità in acqua.

In confronto, la stragrande maggioranza degli altri grassi nella nostra dieta come olio di soia, olio di mais, olio di canola, olio d'oliva, strutto e grassi di pollo sono completamente formati. di LCFA.

Circa 98 a 100% degli acidi grassi che si mangiano ogni giorno è costituito da LCFA. Questo tipo di acido grasso richiede enzimi digestivi pancreatici e la bile per la digestione. Mentre l'MCFA contenuto nel grasso di cocco può fornire una fonte di alimentazione rapida e facile senza ricorrere ai sistemi enzimatici del corpo.
Gli LCFA vengono assorbiti nella parete intestinale e combinati con colesterolo e proteine ​​per formare lipoproteine ​​ricche di trigliceridi chiamate chilomicroni. I chilomicroni vengono rilasciati nel sangue e infine convertiti in lipoproteine ​​a bassa densità (LDL). Gli LCFA circolano in tutto il corpo come componenti delle lipoproteine.

Al contrario, gli MCFA vengono trasportati attraverso la parete intestinale e nelle vene dove vengono inviati direttamente al fegato. Nel fegato, gli MCFA vengono utilizzati per produrre energia sotto forma di corpi chetonici.
Di conseguenza, gli MCFA bypassano lo stadio delle lipoproteine ​​nella parete intestinale e nel fegato. Non circolano tanto nel sangue quanto altri acidi grassi. Sono usati per produrre energia e non grasso corporeo o placca arteriosa. L'MCFA viene metabolizzato in energia nel fegato, a differenza di altri grassi saturi.
Le scorciatoie utilizzate dagli MCFA nel nostro sistema digestivo consentono di combattere le malattie, in particolare quelle infiammatorie.

DISPONIBILE SUL NOSTRO SITO:

Altri articoli Blog

Altri articoli Nutrizione

Marchi disponibili

mezzo di pagamento

  • PayPal 300x300
  • Visa 300x300
  • Mastercard 300x300

sei un proprietario del ristorante?

Sei proprietario di un ristorante e vorresti avere informazioni sul nostro servizio di ristorazione?
Contattaci per ottenere la nostra brochure dedicata.
Contattare il servizio di ristorazione

Contattarci

Fax: 01 30 90 11 72
Oppure inviaci un messaggio tramite il nostro file di contatto.
contatto Alfred

Torna in alto